Già registrato 
alla nostra
delizie-letter?

I nostri ammazza-fame per i divi del cinema!

L’Alto Adige viene spesso scelto come set per varie produzioni cinematografiche. E il nostro pane, fragrante e fatto a mano, ne prende parte sempre più spesso con un proprio ruolo. Dietro... e davanti alla macchina da presa!

Giugno 2017 – Sì, al momento la nostra provincia è brulicante di celebrità! Nel ruolo di regista il famoso attore e sceneggiatore Alessandro Gassmann sta attualmente girando assieme alla sua troupe tra Bolzano, Merano e la Val Pusteria la commedia “Il Premio”. La nuova produzione vedrà la fine, dopo numerose tappe in tutta Europa, a Stoccolma.

Le deliziose rosette Mein Beck svolgono un ruolo importante in questa produzione cinematografica altoatesina. Vale a dire, per la ristorazione della troupe sono una presenza quotidiana… e presumiamo, a volte, anche nelle scene stesse! Tuttavia non siamo riusciti, fino ad oggi, ad averne conferma.
Il fatto è che giornalmente, ogni mattina, un assistente della troupe si rifornisce abbondantemente, nella nostra filiale Mein Beck di Laives, di croccanti rosette appena sfornate. Queste, probabilmente, non solo saziano l’affamata troupe, ma portano anche un clima positivo sul set, grazie alla loro deliziosa e naturale fragranza. Perché, come sappiamo, il profumo del nostro pane stimola tutti i sensi e quindi assicura un’alta “performance”.

E Gassmann & Co ne hanno sicuramente bisogno in grande quantità – anche come riserva di energie per le prossime tappe – perché Stoccolma è assai lontana ed il lavoro degli attori può anche essere molto, molto duro… soprattutto se i 2.428 km devono essere percorsi in auto. Se poi, come è previsto dalla trama del film, diverse generazioni devono per forza viaggiare nella stessa vettura, il buon umore potrebbe perfino salvare le riprese dell’intero giorno!

Ma, finché il soggiorno dei VIP si prolunga qui da noi, le nostre fragranti rosette daranno come sempre il loro meglio. E tutto ciò che poi succederà nelle prossime scene de “Il Premio”, potremmo apprenderlo all’uscita del film!

Chissà, forse in qualche scena apparirà anche una delle nostre rosette super-VIP? Siamo proprio curiosi... :-)